Legge online


Art. 264 - Impugnazione da parte del figlio minore
L'impugnazione del riconoscimento per difetto di veridicità può essere altresi' promossa da un curatore speciale nominato dal giudice, assunte sommarie informazioni, su istanza del figlio minore che ha compiuto quattordici anni, ovvero del pubblico ministero o dell'altro genitore che abbia validamente riconosciuto il figlio, quando si tratti di figlio di età inferiore.

Art. 263 - Impugnazione del riconoscimento per difetto di veridicità Art. 265 - Impugnazione per violenza