Legge online


Art. 486 - Poteri
Durante i termini stabiliti dall'articolo precedente per fare l'inventario e per deliberare, il chiamato, oltre che esercitare i poteri indicati nell'art. 460, può stare in giudizio come convenuto per rappresentare l'eredità.
Se non compare, l'autorità giudiziaria nomina un curatore all'eredità affinchè la rappresenti in giudizio.

Art. 485 - Chiamato all'eredità che è nel possesso di beni Art. 487 - Chiamato all'eredità che non è nel possesso di beni