Legge online


Art. 880 - Presunzione di comunione del muro divisorio
Il muro che serve di divisione tra edifici si presume comune fino alla sua sommità e, in caso di altezze ineguali, fino al punto in cui uno degli edifici comincia ad essere più alto.
Si presume parimenti comune il muro che serve di divisione tra cortili, giardini e orti o tra recinti nei campi.

Art. 879 - Edifici non soggetti all'obbligo delle distanze o a comunione forzosa Art. 881 - Presunzione di proprietà esclusiva del muro divisorio