Legge online


Art. 264 - Infedeltà  in affari di Stato
Chiunque, incaricato dal Governo italiano di trattare all'estero affari di Stato, si rende infedele al mandato è punito, se dal fatto possa derivare nocumento all'interesse nazionale, con la reclusione non inferiore a cinque anni.

Art. 263 - Utilizzazione dei segreti di Stato Art. 265 - Disfattismo politico