Legge online


Art. 316 - Peculato mediante profitto dell'errore altrui
Il pubblico ufficiale o l'incaricato di un pubblico servizio, il quale, nell'esercizio delle funzioni o del servizio, giovandosi dell'errore altrui, riceve o ritiene indebitamente, per sè o per un terzo, denaro od altra utilità , è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni.

Art. 315 - Malversazione a danno di privati Art. 316-bis - Malversazione a danno dello Stato