Legge online


Art. 599 - Ritorsione e provocazione
Nei casi preveduti dall'articolo 594, se le offese sono reciproche, il giudice può dichiarare non punibili uno o entrambi gli offensori.
Non è punibile chi ha commesso alcuno dei fatti preveduti dagli articoli 594 e 595 nello stato d'ira determinato da un fatto ingiusto altrui, e subito dopo di esso.
La disposizione della prima parte di questo articolo si applica anche all'offensore che non abbia proposto querela per le offese ricevute.
Vedi Tiziana Rumi, Infermiere non appone sponde a letto, paziente muore: omicidio colposo, Cass. penale, sez. IV, sentenza 17 maggio 2013, n. 21285.
_______________
Sezione I
Dei delitti contro la personalità  individuale

Art. 598 - Offese in scritti e discorsi pronunciati dinanzi alle autorità  giudiziarie o amministrative Art. 600 - Riduzione o mantenimento in schiavitù o in servitù