Legge online


Art. 35 - Incompatibilità per ragioni di parentela, affinità o coniugio
1. Nello stesso procedimento non possono esercitare funzioni, anche separate o diverse, giudici che sono tra loro coniugi, parenti o affini fino al secondo grado.

Art. 34 - Incompatibilità determinata da atti compiuti nel procedimento Art. 36 - Astensione